Ieri sera (lunedì, ndr) si è tenuto l’evento Apple “Spring Forward”, che abbiamo seguito in diretta streaming dallo Yerba Buena Center for the Arts di San Francisco.

Apple Watch

Annunciato a settembre, ora il dispositivo “più personale” di Apple è pronto per la vendita. Sarà preordinabile e potrà essere provato negli Apple Store a partire dal 10 aprile, per poi essere venduto effettivamente dal 24 aprile — data, quella del 24, che richiama quella del primo Macintosh: 24 gennaio. L’Italia purtroppo non sarà nella prima tranche di paesi in cui sarà disponibile, ma Tim Cook ha assicurato che stanno facendo di tutto per ampliare il numero di paesi il prima possibile.

Veniamo ai prezzi: Apple Watch Sport, l’edizione per gli sportivi, costerà 349$ nella versione 38mm e 399$ in quella da 42mm. Entrambe le versioni prevedono il cinturino di plastica rafforzata e scocca in alluminio.

Apple Watch, disponibile in 20 combinazioni, partirà da 549$ per la versione 38mm con cinturino in plastica, arrivando a 1099$ per la versione da 42mm con cinturino nero a maglie. In questo range di prezzi sono ovviamente previsti diversi tipi di cinturino, da quello “milanese” a quelli in pelle.
Apple Watch Edition, la versione con case in oro 18 carati, sarà riservato a una clientela di taglio alto. I prezzi vanno da 10.000$ a 17.000$. Data la sua esclusività, verrà venduto solo in Apple Store selezionati.
Molto probabilmente i prezzi in Italia e in Europa saliranno per il cambio euro-dollaro e per le tasse. Per tutti i dettagli sulle funzionalità vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

MacBook

Il nuovo MacBook — che secondo alcune discrezioni avrebbe dovuto sostituire MacBook Air — è ancora più sottile del suo fratello minore: lo spessore passa da 0.35cm a 1.31cm nella parte più spessa e il peso è di 900 grammi. Disponibile nelle stesse colorazioni di iPhone 6 (grigio siderale, argento e oro), implementa un Retina display da 12 pollici e, internamente, è stato riprogettato per consentire di inserire i componenti in uno spazio così limitato: la scheda madre è più piccola del 60%, non ha ventole, e il rimanente spazio è dedicato alla batteria, fatta a “fette” per poter sfruttare tutto lo spazio disponibile. Tastiera sottilissima e precisa, touchpad ForceTouch con rilevamento del livello di pressione.


Solamente due ingressi saranno presenti: il jack cuffie e una porta USB tipo C, la quale supporta adattatori di ogni genere per collegare contemporaneamente dispositivi USB, alimentazione, schermi esterni e Thunderbolt. Prezzi da 1299$ a 1599$ in America.

Apple TV

Nessun aggiornamento per Apple TV, tranne il ribasso del prezzo a 79€ e la presentazione di HBONow, il nuovo servizio on-demand di HBO, disponibile solo in America, per godersi serie tv come Game Of Thrones, Band of Brothers e Silicon Valley.